Capitale Umano, quanto vali realmente? come si calcola

Capitale umano

Il capitale umano è un concetto reso famoso dall’omonimo film del 2013 di Paolo Virzì, dove in un tragico incidente un cameriere viene “preso sotto” da una macchina a fine del suo turno di lavoro.

La compagnia di assicurazione alla fine eroga alla famiglia del cameriere 219.000€ a titolo di risarcimento.

Il film permette di capire che il capitale umano è dato dalla somma dei redditi attesi attualizzati di un individuo da oggi al momento del pensionamento.

Il capitale umano è correlato all’età e capacità reddituale di un individuo.

Il capitale umano è tanto più alto quanto più una persona:

  • guadagna con il suo lavoro (un manager di alti livelli guadagna per forza di cose più di un lavapiatti)
  • ha ancora anni di lavoro davanti a se (chi ha 20 anni ha più anni di reddito lavorativo rispetto a chi ne ha 60)

Questo è un elemento se vogliamo paradossale perché solitamente in Italia, ma anche nel mondo i redditi aumentano spesso con l’età della persona.

Ma quando si calcola il capitale umano spesso ci si accorge che chi ha più anni lavorativi davanti a se tende ad avere un capitale umano più elevato rispetto a chi ne ha di meno a disposizione (anche se chi ha meno anni di lavoro davanti a se guadagna di più rispetto a chi è ancora giovane).

Esempio:

Un trentenne specializzando in medicina chirurgica può avere un reddito annuo netto di 22.000 euro ma considerando che alla fine degli studi sarà assunto con un reddito annuo di 50.000 euro e rimarrà tale per 35 anni, il suo capitale umano è di 1.500.000€ o 2.000.000€

Un primario di ginecologia di 60 anni può guadagnare anche 100.000€ annui ma non ha più molti anni lavorativi davanti a se… max 5-10 anni. Il suo capitale umano è quindi di 1.000.000 al massimo.

N.B. il capitale umano ha un andamento opposto al capitale finanziario o immobiliare che invece aumenta per l’effetto del risparmio nel tempo.

Il capitale umano diminuisce nel tempo! tende ad azzerarsi quando si arriva alla pensione. Il capitale finanziario invece tende ad aumentare sia per il risparmio sia per effetto dei rendimenti composti, derivanti da investimenti e re-investimenti.

Come calcolare il capitale umano

Il capitale umano come abbiamo visto in precedenza può essere calcolato facilmente con questa formula finanziaria

reddito netto annuo X anni di lavoro “mancanti” ( ossia anni mancanti alla pensione)

Va calcolata però in qualche modo anche l’incertezza reddituale dell’attività svolta. E spesso ci si accosta un tasso di attualizzazione.

Infatti un dipendente potrebbe rimanere del tempo disoccupato, e non è raro che un lavoratore autonomo/imprenditore possa guadagnare di meno per un calo di volumi d’affari.

Il principale rischio però non è tanto la disoccupazione o la perdita di volume d’affari….

Il principale rischio è l’azzeramento del capitale umano in caso di premorienza o invalidità permanente totale.

N.B. il capitale umano va coperto soprattutto nella prima fase della carriera lavorativa (ossia quando il capitale umano è ai massimi livelli) mentre spesso purtroppo lo si tende ad assicurare solo a fine ciclo di vita (seconda, o terza fase della vita) quando il capitale umano in termini economici è ormai diminuito molto di valore.

Per calcolare in maniera esatta il capitale umano si può utilizzare questa formula

Nel percorso Piano A ho riportato questa formula su EXCEL in modo da determinare subito il tuo Capitale umano.

Esempio di un’insegnante statale

Sara single di 40 anni lavora come maestra in un asilo nido di Perugia. Ed ha un reddito netto annuo di 22.000€.

Reddito che difficilmente aumenterà nel tempo, ma reddito che possiamo valutarlo come costante. E’ difficile che Sara rimanga disoccupata essendo una maestra ormai assunta dal ministero dell’istruzione.

Negli ultimi 15 anni Sara è riuscita ha risparmiare qualcosina, ha 70.000€ in liquidità ed investimenti.

Si è comprata un bilocale di 150.000€ con un mutuo di 100.000.

Considerando tutti gli asset che possiede 220.000€ (anche la casa), non riesce a superare il suo capitale umano 550.000€ (22.000 x 25 anni di lavoro).

Sara dovrebbe senza dubbio assicurare il suo capitale umano.

Il capitale umano di chi non lavora

I pensionati non hanno un capitale umano legato alla capacità reddituale, a meno che non siano ancora operativi in attività professionali. Molti falegnami ad esempio continuano a lavorare anche se in pensione. Le pensioni sono “garantite” dallo schema ponzi INPS, in caso di inabilità e premorienza (con la reversibilità). I pensionati quindi possono fare a meno di assicurare il loro capitale umano dato che è ormai azzerato, al massimo se hanno ancora carichi di famiglia possono aver bisogno di coperture assicurative temporanee. Ma non per il capitale umano ma per i loro fabbisogni.

I giovani che ancora non lavorano ma che hanno intrapreso un valido percorso di studi (come informatica e mondo digitale) dispongono di un capitale umano potenziale molto elevato. Loro devono senza dubbio assicurarsi.

Anche casalinghe dispongono di un capitale umano, anche se relativamente basso. Per calcolarlo è necessario stimare il risparmio che la famiglia consegue per non dover ricorrere a colf, badanti, ecc…

Nel caso di disoccupati temporanei, occorre stimare quale è il reddito ottenibile in caso di ritorno al lavoro e utilizzare questo valore per calcolare il lato umano.

Condividi:

Condividi:

Il Caveau Finanziario di Filippo Angeloni

Ecco come puoi accrescere subito gratis la tua Educazione Finanziaria con +5 ore di lezioni in continuo aggiornamento

4,8/5 ⭐⭐⭐⭐⭐
Feedback dei Clienti “Eccezionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Impronta digitale 250D C88F 67D0 53DA 3EB7 3E51 BC44 B5AA 2D36 9162

 

url –> https://www.filippoangeloni.com/public_key.gpg

 

—–BEGIN PGP PUBLIC KEY BLOCK—–

xsFNBGJtDkMBEADw+w6eMmMqM4ee2msrLNNhQvXaUO9jAZYixKUwryreRJPISxLy
cyYrDFtZ9Oywu8aIzyFQm3mQYp+m78z+X0oGWFVjGGsKbTf15aZvBbjaRouUvHJh
uAKIn2+t/F5xmEtQrlX/6ovQexqc/GogcRPY9XZ93P5rltkGPiXlagLR0+5b6Kux
1ukBHSZbKxmpt7ezoQH4haN/UYIq2n9h3VR+qFz9W90pqDfCnI7Tr773oLYg1eYN
8p9GvXTiHt5N3PXJnCCAGa3ECeY6r1SFHmH4H5bksw14omDJD7asTabKOkUgdQuy
B6LRX2RMzQINrC1R4rnLwZMVEoDg0O0idQXCjgIk6ky1zyjTBU4XBDZZ8mBZGlJT
xAzEEDpq0aXNHmjZ51fu30K3tXNkmyurpLFiAyehyft2+6X5vXcdmNHysL4EYRib
PSBIrhxzRSk4la/j4wiuDjfaH4RIuf5l7+O64NxOgH38CmzPqsg1LDOneQlskiwG
cEfo4tFdxPf0rDPXTyhCb7pLQaAmP6DgQiwNYboWvjWeuSVY+lQ2nx2GaUYp2Xei
dGi/mjHwh+wKa2JUbUdOVvzC1+rMKlEy8FxvNfDAacOu4BBcKnVQDDEUzbtSp7Pc
9VfS7B4KsCIPnlzqmdIMrNGZ8FbF2wmGIaXp21XvO9pT2O3ICh84zlddWQARAQAB
zStGaWxpcHBvIEFuZ2Vsb25pIDxpbmZvQGZpbGlwcG9hbmdlbG9uaS5jb20+wsGH
BBMBCAAxFiEEJQ3Ij2fQU9o+tz5RvES1qi02kWIFAmJtDkQCGwMECwkIBwUVCAkK
CwUWAgMBAAAKCRC8RLWqLTaRYqBAD/9KsHn18+7PYkrIkTEeKZWUUVPkgrbt2P8d
W0aMqkY82F3vhsfpxI9J0QPzrQquK5LKbqqDD7XH5c2RfJTyq6Jg+VmKB24ipW0M
hub8UnP692vnLJffoVmjOumO6Pbt4QjTGbD211TBKYDA9ubdT/GrGp+av0WYqe6L
5mCo9aQLD/6NHiClq5HOnsVn2zz3SLURC5cRo+r6qFDuhzrBhJwfhFZq9xJ3bYC2
LRTc4nNPmktvB1cXxoAr7bOWJ7nfjbkESuXejzYEeWOShnfKP4JGoJGf9RF9A/Lx
yWWTbLlLdTJPoaiZsI8R834kBh2JrZxtTQlxzNnw5ubpO0jtDToW4hZqvDnYwGJ+
7FRnQuzAVKtcoCh+9H6qwd1vytSfx66zesymDPiae03WTwLuGg7uHVNX36OcWHQY
7SLEQbHIrevluuIIY7lbvdTL+prRMpkIF2GzIKhnTQBl30yktl+QjttC37aJdTZt
LL6dExI/k+EKMvC3sR6tRt787c3CO7qqh8V657uaLCk79NadTZ3Ax9FWhqma7Gxn
lhJguiol/G50c9nCK2FqQZC7u0xuX7Y2TiQlRMy96gDBxR6OEIxlLyNKPlDnFuhr
djfXgvJS0q1f9edj1c4FBTw8MfhlQxygkzKps1+OaYrky/Ga4CiivI4zPZYz+PtG
riXI9+rRh87BTQRibQ5FARAAmCoVMh2PBQnGy1jw9JOYO3GWrGCJNpzRIA8/lPtC
Q83v7QMleg2nHAqfgvSPmlxzf8OgF/VqDbVGk6G7QIhToVJyW7UUUEMOxowovuNl
0TnbOUFedPMrJ88uViy7H5G/4jt6MIo0D9G54aA8qbdLlyL4FPuurUuuiUK+BVnl
JhgvcpFlOBJFV9X90nBpd/uplNh4ZhfXfTZODsgI9bwDzk5EyQfynJDr28A7fbbe
CCgOeOsKmmoM6hhwPyIdYMmuDiNJfJH4aZPSQWy8UaTw5/PEpHgvZQbwTyHiq8NQ
sj/5l7nKQp/HvpMHwyLlyrJho/jkkwaMJuDYN417u7lUIL67smYIZarGcAuORdo5
Hrg6XJ0WahLSx34p2ML1SiaTL7J8FB6tjEHHBwyOGC7dXt7iqXwE4tUqvJoKjVmo
2weAa2QHPguy9oHtJN62SGjbtuGd42YxlEUn7nIxVxhUHdW68hIpl97heKIMIrRW
j2g/2Ex3XzmtxLU3gGrhKnM3r0EyytxeDPq7eeyEHFsDwAlqbfUtnTg+7z4ygGXN
3rPCRRLKm9O96mtsNL9F0NTeVxXg0K9JtEfJKN9Glai1X40hJTjkg/7vYCteHuQC
ZI/+tehYf9/FPmD+4e5gTc8RAKjriVEM86P67xR9O94R5tUfV2Du8WmoPKVjzfSs
ZckAEQEAAcLBdgQYAQgAIBYhBCUNyI9n0FPaPrc+UbxEtaotNpFiBQJibQ5GAhsM
AAoJELxEtaotNpFiXjAQALxU+Q5KZ5hyBz5oeYF9vUhxx8Y3iQ0HtifXlH9+LC0J
Et35b8AOgQBqXpLwatwXvpbkOrlsw4XH8EIJ5Pj3zz8M429Lwkqn+UxoX8uqCm56
KLzvPZfGXrZOMmZnDA4DR8CHbGjhPhECL6Rc5oJRNxdkXVWHiz/3WQM3g9OAIsv1
fg+dRP7axFgf/pPAZaNlTzNPRHHyIPMBxXcP60BRTM2CNIUzVFMoH59s5wlpOeuA
1SMLWGdaUsGx5i4cjtnPWWFadaVeqd1hWAgQP4Yfjvjue8FVAeO+EArPJ69kdvec
h4lnoteFoLq4EsRELnxbltcvRiOAKoKsrbbm2rRlY/NUQk850zkQc8a/eXrTcPSx
onLXeWN5RpTPS4r3QjJujo63HsssFKpS31h8Xlni6w9C4rS6Ct8lMK6w50qZAmsE
JFNRrlQ0RzdEpdcXPz2PXwh4031ol5cWXJXmzZ/KaLib821hehCioy3pl1oh9AUj
6Ry7PyQ7tuMMLOvfJK5rWH/vWyCxW4OYqBJrpHwrDIyPa8dH7TW8DdqZy+qrO+u6
liGgWdoeRBQSXMRk8G54nOzK/xyH2VhuWNZc3W6fx8UQg3H0I1Ee7uUtlPaH8+Lv
Ex7QcN0xZ61kAerEVIykkg9a+ZfHevmBR+69Za7LgVqk7yTevkRA3zp5jhA8rHKf
=p9Uk
—–END PGP PUBLIC KEY BLOCK—–

Complimenti! 🚀

Ti è arrivata un’email di conferma .
Vai subito a leggerla!
(controlla casella spam e promozioni se non la trovi)

Ricevi informazioni

Il corso che stai cercando attualmente non è disponibile.
Compila il form per ricevere informazioni in anteprima e scoprire le offerte a te riservate

Ricevi informazioni

Il corso che stai cercando attualmente non è disponibile.
Compila il form per ricevere informazioni in anteprima e scoprire le offerte a te riservate