Ottobre 4, 2021 Davide Pasetto

Comprare oro fisico in contanti: quali sono le condizioni?

Comprare oro fisico in contanti è possibile ma solo a determinate condizioni e in determinati posti.

Scopriamo le caratteristiche che deve avere un acquisto di oro in contanti legale e sicuro per il cliente.

 

Comprare oro in contanti: limite di pagamento

Il limite di acquisto di oro fisico in contanti, che serve a far rispettare la normativa antiriciclaggio, è disciplinato dal:

Secondo tali regole il limite di acquisto di oro in contanti è di 500€.

L’art.4 comma 2 del d.lgs. 92/2017 stabilisce:

“Le operazioni di importo pari o superiore a 500 euro sono effettuate unicamente attraverso l’utilizzo di mezzi di pagamento, diversi dal denaro contante, che garantiscano la tracciabilità dell’operazione medesima e la sua univoca riconducibilità al disponente.

In dette ipotesi, l’utilizzo di tali strumenti è obbligatorio, indipendentemente dal fatto che l’acquisto o la vendita dell’oggetto prezioso usato siano effettuati con un’unica operazione o con più operazioni frazionate.”

 

oro in contanti

 

In parole semplici l’acquisto di oro in contante per importi superiori a 499€ deve essere effettuato con mezzi tracciabili come assegno, carta di credito, bancomat o bonifico.

Per esempio un acquisto di oro fisico di importo pari a 1000€ è possibile in due modi:

  • pagare l’intero importo con mezzo tracciabile;
  • pagare 499€ in contanti e 501€ con mezzo tracciabile.

 

Comprare oro in contanti: dove effettuare l’acquisto?

Se vuoi acquistare del vero oro da investimento ti consiglio di stare alla larga dai compro oro. Essi non hanno l’abilitazione per operare come operatori professionali in oro.

La nostra attenzione deve ricadere invece sui banchi metalli che sono le uniche società private regolarmente iscritte alla Camera di Commercio e autorizzate dalla Banca d’Italia per trattare oro da investimento.

La legge n.7 del 17 gennaio 2000 definisce oro da investimento:

  • l’oro in forma di lingotti o placchette di peso accettato dal mercato, ma comunque superiore ad 1 grammo, di purezza pari o superiore a 995 millesimi;
  • le monete d’oro di purezza pari o superiore a 900 millesimi, coniate dopo il 1800, che hanno o hanno avuto corso legale nel paese di origine. Esse devono essere inoltre vendute a un prezzo che non supera dell’80% il valore sul mercato libero dell’oro in esse contenuto.

 

oro in contanti

 

Nel momento che scrivo l’oro ha un prezzo di circa 48€/grammo. È quindi possibile comprare un lingotto d’oro inferiore ai 10 grammi in contanti perché rispetta la soglia dei 500€. Sopra tale peso non è possibile effettuare un pagamento con denaro fisico.

 

Considerazioni finali

Ricapitolando i requisiti che deve avere un acquisto di oro da investimento in contanti sono:

  • effettuare un pagamento inferiore ai 500€;
  • effettuare la transazione di persona o online in un banca metallo regolamentato dalla Banca d’Italia.

Se vuoi ulteriori apprendimenti sul tema dell’oro fisico puoi visionare la rubrica dedicata sul nostro blog o chiamare il numero verde così potremo metterti in contatto con il nostro collaboratore di fiducia.

 

filippo angeloni numero verde

 

, ,

Davide Pasetto

Laureato in Economia & Commercio. Possiede l' abilitazione per l'iscrizione all'albo OCF (consulenti finanziari). Prossimo all'iscrizione nella sezione consulenti autonomi. In precedenza ha avuto esperienze assicurative presso Generali.

Ricevi informazioni

Il corso che stai cercando attualmente non è disponibile.
Compila il form per ricevere informazioni in anteprima e scoprire le offerte a te riservate

Ricevi informazioni

Il corso che stai cercando attualmente non è disponibile.
Compila il form per ricevere informazioni in anteprima e scoprire le offerte a te riservate